Cane da difesa o cane da guardia? Quale scegliere e quali sono le differenze

Qualsiasi tipo di cane voi abbiate, ci sono molte probabilità che quando inizieranno a sentirsi a proprio agio con voi e la vostra famiglia in casa, inizieranno ad essere anche territoriali, nel senso che difenderanno la loro casa e la loro famiglia o vi avvertiranno se qualcuno si avvicina.

I cani sono per natura animali abbastanza territoriali, ogni cane, dal più piccolo Chihuahua in su, prendono il loro ruolo molto sul serio! Non è qualcosa che dovete insegnargli, una abilità da sviluppare; è un comportamento che, per la gran parte dei cani, è completamente naturale.

Ovviamente alcuni sono dei cani da guardia o da difesa più bravi di altri, questo è dovuto ad una combinazione dei tratti propri della loro razza, del modo in cui sono addestrati e trattati. Detto questo, le capacità e le caratteristiche dei cani da difesa sono molto differenti da quelle dei cani da guardia, e non tutti sono in grado di cogliere la differenza!

Mentre fate ricerche sulla razza del cane che già avete o che avete intenzione di prendere, è sempre importante scoprire quale parte del suo carattere sarà preponderante. È fondamentale comprendere nel modo corretto la razza del vostro cane per imparare a trattarli nel modo giusto e assicurarvi così che i loro tratti da cane da guardia o cane da difesa non sfuggano al vostro controllo, e, se lo desiderate, che vi possano davvero diventare utili.

In questo articolo analizzeremo le differenze tra cane da difesa e cane da guardia, i loro tratti e comportamenti più nel dettaglio, e come identificarli. Continuate a leggere per saperne di più.

Cani da difesa e cani da guardia

Questi cani hanno molti tratti in comune, che il più delle volte consistono nel stabilire il proprio territorio le loro stesse case e il giardino- e tenerli d’occhio contro tutto ciò che è potrebbe essere una minaccia. Spesso, però, ciò che il vostro cane percepisce come una minaccia non lo è davvero, come il postino, gli ospiti, o anche semplicemente i passanti troppo vicini alla staccionata.

La differenza fondamentale tra un cane da guardia e un cane da difesa è il modo in cui reagiscono quando una persona si avvicina al loro territorio. Un cane da difesa vedrà come suo il compito di avvisarvi dell’arrivo di uno sconosciuto abbaiando e facendo un sacco di confusione, a volte anche venendo da voi e cercando di attirare fisicamente la vostra attenzione per portarvi dove si trova il “problema“.

Un cane da guardia, invece, tenterà di allontanare attivamente il possibile intruso, intimidendolo per farlo indietreggiare ad una distanza di sicurezza. Se questa persona contro cui il cane si rivolge decide di entrare senza la presenza del proprietario a trattenere il cane, allora questo userà il linguaggio del corpo e anche la sua presenza per evitare che prosegua, magari ringhiando o anche mordendo la persona in questione.

I cani da guardia tendono anche ad essere protettivi nei confronti della loro famiglia, devono approcciarsi gradualmente alle persone e agli ospiti che arrivano in casa per sentirsi a loro agio. Se il cane è presente mentre i suoi padroni discutono con qualcuno, o se anche il cane percepisce questa persona come un pericolo, è probabile che intervengano mettendosi tra il loro proprietario e l’altra persona per difenderlo, probabilmente attaccandolo o mordendolo.

Entrambi mostrano i tratti del cane da difesa e i cani che hanno anche le caratteristiche del cane da guardia possono essere addestrati ad essere sia più calmi e sia invece più reattivi, così da reagire in modo diverso con gli sconosciuti. I cani meglio addestrati reagiranno nel modo in cui è stato insegnato loro, anche quando il loro padrone non è presente.

Per i cani da guardia questo significa che se una persona entra nel loro territorio, questi cercheranno di mettersi tra loro e la casa, impedendo loro fisicamente di avvicinarsi, o potrebbero anche imparare ad afferrare il braccio della persona saldamente con i denti, abbastanza da tenerli ben fermi ma non da morderli.

La razza del cane influenza la tendenza ad essere da difesa o da guardia, e anche quanto possono essere addestrati per rispondere nel modo desiderato -i cani da guardia più intelligenti come il pastore tedesco o il Dobermann pinscher di solito si possono addestrare molto bene. Tuttavia, altri ottimi cani da guardia come il bulldog, che non sono ricordati come cani particolarmente intelligenti, sono invece difficili da addestrare.

Identificare i tratti del vostro cane

Se il vostro cane appartiene ad una razza specifica, fare ricerche su questa vi aiuterà a capire subito se sono cani da guardia o da difesa, o se presentano una combinazione di entrambi i tratti, comune tra i cani da pastore.

Se il vostro cane è di razza mista o di una razza che non può essere identificata con precisione come nessuna delle due, dovrete tentare di analizzare il suo comportamento e le sue reazioni per capire cosa passa per la sua mente.

Se il vostro cane impazzisce al rumore del campanello o abbia molto quando ci sono persone che camminano nelle vicinanze, ma gli sconosciuti sono comunque al sicuro quando si avvicinano, quindi il cane fa molta confusione ma non si mostra aggressivo, è possibile che abbia i tratti del cane da difesa.

Invece, se il vostro cane prova a difendervi e ad evitare che le persone che non conosce entrino nel suo territorio, fino al punto che dovete arrivare a chiudere a chiave la vostra proprietà per evitare che altre persone si avvicinino mentre voi non ci siete, allora avete probabilmente un cane da guardia.

I commenti sono chiusi.