Quali sono le caratteristiche della cannabis skunk

La cannabis è caratterizzata da una moltitudine di varietà. Ognuna di esse, infatti, è in grado di restituire dei sapori e delle sensazioni differenti, grazie soprattutto ai diversi processi di coltivazione e di lavorazione. Ogni variante viene coltivata seguendo dei criteri sostanzialmente diversi tra loro, circostanza che ha fatto sì che ogni consumatore abbia un gusto preferito da consumare. La varietà di cannabis skunk (https://www.grow-shop-italia.com/manuali-e-risorse/skunk) è tra le più conosciute al mondo soprattutto per via del suo gusto e degli effetti che induce a coloro i quali la consumino. Innanzitutto è di fondamentale importanza tenere a mente che la cannabis skunk sia in realtà il prodotto di anni ed anni di lavoro, la sintesi perfetta di diverse tipologie di coltivazione che hanno contribuito, in maniera più o meno tangibile, a far sì che nascesse questa particolare varietà per come la conosciamo oggi. Affinché la sua storia possa essere chiara, è doveroso fare qualche piccolo accenno biografico circa la sua nascita e i suoi sviluppi negli anni successivi, fino ad oggi.

La varietà di cannabis skunk: come nasce?

La cannabis skunk nasce per la prima volta nel lontano 1969, quando un tizio chiamato Jingles ha conosciuto David Watson, meglio conosciuto come ”Sam The Skunkman”. Inizialmente, quando Sam comprese che la skunk avrebbe cambiato definitivamente il mondo della cannabis, non incontrò pochi ostacoli: innanzitutto, infatti, è doveroso tenere a mente che all’epoca il consumo di cannabis negli Stati Uniti era illegale, ragione per cui tutti i tentativi di coltivazione furono ostacolati. Successivamente, quando Ronal Reagan prese il potere alla Casa Bianca, la guerra contro la droga si inasprì ulteriormente, tanto che Sam venne arrestato ma rilasciato su cauzione. Una volta compreso più o meno il contesto storico intorno al quale si sviluppa la coltivazione di questa pianta, può essere utile cercare di capire quale sia la sua composizione chimica e perché abbia avuto questo successo.

Le caratteristiche della skunk

La skunk ha delle caratteristiche ben precise, che riguardano soprattutto la sua composizione chimica. Questa, infatti, è caratterizzata dal 75% di genetica sativa e dal 25% di indica, varietà che affonda le sue radici in Afghanistan o in Thailandia. Durante gli anni successivi e grazie soprattutto ad un continuo processo di miglioramento, poi, la skunk è stata notevolmente potenziata: oggi, infatti, si presenta con un sapore molto più deciso e con un aroma più delicato, ragione per cui sono tante le persone che decidono di consumarla. Come se ciò non bastasse, poi, anche i coltivatori ritengono che sia tra le specie più ”semplici” da coltivare, grazie soprattutto alla sua fioritura in due mesi; l’alta concentrazione di THC, poi, fa in modo che questa tipologia di pianta sia particolarmente adeguata per molteplici motivi, come ad esempio il forte ”sballo” in grado di produrre senza però oscurare i benefici medici e clinici che la sua assunzione può comportare, configurandosi quindi come un ottimo prodtto per ogni tipo di cliente.

Gli effetti della cannabis skunk

Gli effetti della cannabis skunk sono vari: innanzitutto, si tratta di una verità in grado di conferire una sensazione di relax decisamente elevata, senza tuttavia fare in modo che il corpo diventi eccessivamente pesante; insomma, si tratta di una varietà che non mette KO, ma che al contrario può essere utilizzata per rilassarsi un po’, specialmente dopo una giornata di lavoro. Questa varietà, poi, è particolarmente indicata per tutte quelle persone che soffrono di ansia o di nervosismo, aiutando il consumatore ad entrare in uno stato di relax e di tranquillità che gli porterà sollievo non solo dal punto di vista fisico ma anche dal punto di vista mentale e psicologico. Stando a quanto dicono le statistiche, poi, la skunk è particolarmente indicata anche per tutte quelle persone che soffrono di depressione, permettendo così al consumatore di sentirsi più sereno e di affrontare con più positività la vita. Tutti questi elementi rendono questa varietà decisamente ottima e interessante.

I commenti sono chiusi.