Come controllare gli impianti domestici: ecco le soluzioni di domotica più interessanti del momento

La domotica ha portato nelle nostre case tantissime novità, permettendo una gestione integrata e più efficiente dei vari impianti. In particolare, oggi risultano molto apprezzate le app per il controllo remoto dei sistemi elettrici presenti in casa, da quelli di antifurto ai riscaldamenti: ecco come funziona e quali sono le soluzioni più interessanti del momento.

Come funziona una casa smart

Il concetto di domotica si è diffuso largamente negli ultimi 10 anni, portando a una nuova concezione di ambiente domestico. Le case smart, ossia intelligenti, sono ormai una realtà concreta che interessa praticamente tutti, grazie anche alla facilità con cui si trovano in commercio prodotti tecnologici ideali per una prima configurazione di questo tipo: i livelli di intelligenza dei sistemi domestici sono, infatti, diversi e anche chi non intende investire molto può comunque affidarsi a delle soluzioni di base ugualmente efficienti.

Se fino a qualche anno fa la domotica sembrava qualcosa di fantascientifico, oggi troviamo in quasi tutte le case qualche elemento appartenente a questa categoria e persino chi non è abituato all’uso della tecnologia riesce a usare queste integrazioni in maniera molto pratica. Basta pensare, per esempio, alla diffusione degli assistenti vocali Amazon Alexa e Google Assistant, che hanno portato il concetto di domotica verso una dimensione ancora più a misura di utente. Ma quali sono le reali opportunità offerte dalla domotica?

Sistemi integrati per un maggior comfort e risparmio

L’obiettivo di fondo dei sistemi domotici è quello di integrare le varie soluzioni tecnologiche per migliorare la vivibilità degli spazi e garantire un maggior risparmio energetico. Le luci, per esempio, possono essere oggi utilizzate in combinazione con sensori di movimento che permettono di avere accensione e spegnimento automatici al passaggio della persona. Ciò significa che le luci delle varie stanze non resteranno accese oltre il tempo della presenza in quel luogo, portando a un risparmio in termini energetici e assicurando anche una maggiore praticità, non essendo più necessario utilizzare gli interruttori.

Particolarmente significativo è poi l’uso della domotica nel campo del riscaldamento e del raffrescamento domestico, un settore in cui la tecnologia ha fatto davvero passi da gigante in questi anni. Se l’uso di energie rinnovabili e apparecchi ad altissima efficienza oggi garantisce un consumo più intelligente delle risorse, la domotica consente dal canto suo di ridurre ulteriormente gli sprechi e di avere un controllo migliore sugli impianti.

In particolare, i sistemi domotici offrono interessanti soluzioni per controllare direttamente i consumi dell’impianto termico, ma anche di ottimizzare le temperature nelle singole stanze, per esempio come avviene con la termoregolazione automatica della casa, basata sull’uso di sensori di temperatura collegati a una centralina computerizzata che controlla l’impianto. Il risultato? Una casa più piacevole da vivere e bollette più leggere.

Le app per controllare gli impianti da remoto

Le app rappresentano uno strumento davvero agile e pratico per svolgere tantissime attività, come dimostra per esempio il boom delle stesse nel campo dell’intrattenimento, dove operatori come Spotify per l’ascolto di musica oppure le rappresentazioni di film e serie tv nelle slot online hanno mescolato elementi della cultura pop con la tecnologia delle piú moderne applicazioni e App per i vari dispositivi.

Oggi le applicazioni mobili trovano ampio spazio anche nel campo della domotica, poiché consentono, semplicemente sfruttando la connessione Wi-Fi, di entrare in contatto con gli impianti di casa direttamente da smartphone e di verificare lo stato delle cose. Attraverso le app possiamo, per esempio, controllare le telecamere di sorveglianza collegate al sistema antifurto oppure gestire accensione e spegnimento del riscaldamento, dei climatizzatori o addirittura di singoli elettrodomestici, se connessi anch’essi alla rete.

In questo modo, anche quando siamo fuori casa per lavoro, per svago oppure in vacanza, possiamo essere sicuri di non perdere il controllo di ciò che avviene tra le mura domestiche e di gestire ogni singola componente del sistema in modo da trovare le condizioni ottimali al momento del rientro.

Insomma, siamo di fronte a una nuova rivoluzione tecnologica che promette di semplificarci ulteriormente la vita, senza dimenticare al tempo stesso l’importanza di prestare attenzione all’ambiente: un modo tutto nuovo di vivere la casa proiettato senza freni nel futuro.

I commenti sono chiusi.